Siamo noi a creare ogni, cosiddetta, malattia nel nostro corpo? Louise Hay ne è convinta! Ecco, una parte, dell’Elenco di Probabili cause che creano malattie fisiche secondo la nostra amata Autrice
21 gennaio 2016
19

Modi di pensare e di parlare reiterati producono comportamenti e posture, “agi” e disagi. La persona che ha il viso perennemente aggrottato non fa di certo pensieri felici e amorevoli. I volti e i corpi delle persone anziane rivelano chiaramente gli schemi mentali di una vita intera. E tu? Che aspetto avrai da vecchio?

Questi schemi mentali non valgono per tutti. Tuttavia, servono come punto di riferimento per iniziare la nostra ricerca delle cause della malattia. Molti professionisti nel campo delle terapie di guarigione alternative usano Guarisci il tuo corpo con i loro clienti e hanno riscontrato che il 90/95 per cento dei casi trattati ha un’origine psichica.

La TESTA rappresenta noi stessi. È ciò che mostriamo al mondo. È così che solitamente veniamo riconosciuti. Quando c’è qualcosa che non va in quest’area, spesso significa che sentiamo che in noi c’è qualcosa di completamente sbagliato.

I CAPELLI rappresentano la forza. Quando proviamo tensione e paura, spesso contraiamo i muscoli delle spalle, irrigidendo anche la zona della testa e degli occhi. I capelli vengono generati dal follicolo. Se il cuoio capelluto è sottoposto a una forte tensione, il capello viene stretto così forte che non riesce più a respirare, muore e cade. Se questa tensione è costante, e il cuoio capelluto non si rilassa, il follicolo rimane talmente serrato che il nuovo capello non riesce a svilupparsi. Il risultato è la calvizie.

La calvizie femminile è andata aumentando sempre più da quando le donne sono entrate nel “mondo del lavoro”, con tutto lo stress e le frustrazioni che comporta. Non ci rendiamo conto di questo problema perché esistono parrucche da donna che sembrano vere, al contrario di quelle usate dagli uomini che sono riconoscibili anche a distanza.
Essere tesi non significa essere forti, anzi, si tratta di una forma di debolezza. Essere rilassati, equilibrati e sereni significa essere forti e saldi. Ci farebbe bene rilassare di più il nostro corpo e per molti sarebbe un vero toccasana rilassare anche il cuoio capelluto.
Prova adesso. Dì al cuoio capelluto di rilassarsi e senti se c’è qualche differenza. Se noti che si rilassa visibilmente, allora ti consiglio di ripetere spesso l’esercizio.

Le ORECCHIE rappresentano la capacità di ascoltare. Quando hanno un problema, di solito vuol dire che sta succedendo qualcosa che non vuoi sentire. Avere mal d’orecchie potrebbe indicare che ciò che senti suscita rabbia dentro di te. È una condizione molto comune tra i bambini. Infatti, spesso sono costretti ad ascoltare cose che in verità non vorrebbero proprio sentire. Le regole della famiglia spesso impediscono ai bambini di esprimere la rabbia, e la loro incapacità di cambiare la situazione genera il mal d’orecchie.
La sordità rappresenta il rifiuto prolungato di ascoltare. Solitamente quando uno dei partner ha problemi d’udito, spesso l’altro parla a ripetizione.

Gli OCCHI rappresentano la capacità di vedere. Quando ci sono problemi di vista, spesso c’è qualcosa che non vogliamo vedere, riguardo noi stessi o la vita: passato, presente o futuro.
Tutte le volte che vedo dei bambini portare gli occhiali, so che in famiglia vivono situazioni che non vorrebbero vedere. Se non hanno la possibilità di cambiare le cose, sfuocano le immagini in modo da non vederle chiaramente. Molte persone hanno avuto esperienze di guarigione sensazionali una volta che sono state disposte a tornare nel passato per risanare ciò che non hanno voluto vedere quando avevano un anno o due, prima che portassero gli occhiali.
Neghi ciò che sta succedendo in questo momento? Cos’è che non vuoi affrontare? Hai paura di vedere il presente o il futuro? Se potessi vedere bene, su cosa ti concentreresti, che invece ora non riesci a mettere a fuoco? Capisci quello che ti stai infliggendo? Sono tutte domande utili da porsi.

Il MAL DI TESTA insorge quando si nega il proprio valore. La prossima volta che ti viene, fermati un attimo e chiediti dove e come ti sei giudicato male. Perdonati, lascia andare e vedrai che il mal di testa si dissolverà nel nulla da cui proviene.Le persone che soffrono di emicrania vogliono essere perfette e si sottopongono a una forte pressione. Anche la rabbia repressa gioca un ruolo importante. È interessante notare che gli attacchi di emicrania possono essere alleviati dalla masturbazione, se praticata appena si percepisce l’insorgere del dolore. Lo sfogo sessuale dissolve la tensione e il dolore. Probabilmente in quei momenti non hai molta voglia di masturbarti, ma vale la pena di provare. Di certo non peggiorerai la situazione.

La SINUSITE, proprio al centro del viso e nella zona del naso, indica che una persona cara ci irrita. Potresti addirittura sentirla fare pressioni su di te.

Troppo spesso dimentichiamo che siamo noi a creare le situazioni, così cediamo il nostro potere incolpando l’altro della nostra frustrazione. Niente e nessuno ha potere su di noi, perché siamo “noi” gli unici a creare i pensieri nella nostra testa. Siamo gli artefici delle nostre esperienze, della realtà e di chi ne fa parte. Quando creiamo pace, armonia ed equilibrio nella mente, li ritroviamo anche nella vita.

Il COLLO e la GOLA sono affascinanti perché qui accadono molte “cose”. Il collo rappresenta la capacità di essere mentalmente flessibili, di vedere anche il rovescio della medaglia e di guardare le cose dal punto di vista di un’altra persona. Quando si hanno problemi al collo, di solito significa che ci stiamo ostinando a considerare solo il nostro punto di vista.
Tutte le volte che vedo qualcuno indossare uno di quei collarini, so che quella persona si è dimostrata caparbia e ipocrita nel non voler vedere l’altro lato della medaglia.

Virginia Satir, brillante psicoterapeuta familiare, raccontava di una sua “sciocca ricerca” grazie alla quale scoprì più di duecentocinquanta modi diversi di lavare i piatti, in base a chi lo fa e ai prodotti usati. Se ci fissiamo nel credere che esiste solo “un modo”, o solo “un punto di vista”, allora significa che ci stiamo perdendo il grosso della vita.

La GOLA simboleggia la capacità di “dire la nostra”, di chiedere ciò che vogliamo, di affermare la nostra identità ecc. Quando abbiamo problemi alla gola, spesso vuol dire che sentiamo di non avere il diritto di fare queste cose. Ci sentiamo inadeguati nel difenderci.
Le irritazioni alla gola sono sempre sintomo di rabbia. Se sono accompagnate dal raffreddore, allora significa che c’è anche confusione mentale. Le LARINGITI di solito suggeriscono che siamo così arrabbiati da non riuscire nemmeno a parlare.
La gola rappresenta anche il flusso creativo nel corpo. La nostra creatività si esprime attraverso la gola, e quando resta bloccata o frustrata, spesso sviluppiamo problemi a quest’organo. Tutti noi conosciamo persone che vivono per gli altri. Non fanno mai ciò che vogliono. Cercano sempre di compiacere la madre, il padre, il marito o la moglie, l’amante, il capo. Problemi alle TONSILLE e alla TIROIDE sono il sintomo della creatività frustrata e derivano dall’incapacità di fare quel che vuoi.

Il centro energetico presente nella gola, il quinto chakra, è il luogo del corpo deputato ai cambiamenti. Se ci opponiamo al cambiamento, o se ci troviamo nel bel mezzo di un periodo di trasformazione, spesso la gola è molto attiva. Fai caso alle volte in cui tossisci o quando lo fa qualcun altro. Che cosa è appena stato detto? Si tratta di resistenza e testardaggine, o è il processo di cambiamento in atto? In alcuni seminari, uso la tosse come strumento per la scoperta di sé. Tutte le volte  che qualcuno tossisce, gli faccio toccare la gola e ripetere ad alta voce: “Sono disposto a cambiare” oppure “Sto cambiando.”

 

 

 

 

 

 

Scrivi il tuo messaggio

19 commenti

  1. Quale è il vs punto di vista sulle malattie genetiche? E sui bimbi che nascono già malati? Grazie.

  2. Maria teresa celentano

    Ho problemi di pelle, bolle sulle braccia , che diventano di più al sole e macchie piccolenbianche sulle gambe e una forma di allergia continua . Quale può essere la causa è quale aftermazioni positive possono aiutarmi
    Ho comprato e letto il libro di louis hay puoi guarire la tua vita ma fare rsenconsono altre acfermazinoi adatte al mio problema è quante volte si dovrebbero ripetere . Grazie

  3. Ho la s.m. ma non so cosa l ha creata ???

  4. Disturbi della vescica

  5. Salve, ho delle cisti al seno destro vorrei sapere cosa vuol dire.
    Grazie

  6. Ho la s.m..da da quali pensieri caturisce ?

  7. desiana evangelista

    Salve da diversi anni ho avuto un lieve abbassamento della vista e un’ allergia stagionale oltre che agli acari che non mi abbandona più, anzi aumenta d’intensità compromettendo non solo la respirazione ma anche la gola. Da che cosa dipende?Cosa posso fare per alleviare e dissolvere i sintomi. Grazie di cuore per tutti i tuoi consigli…sono straordinari:)

  8. Salve da un diversi anni mi è stata diagnosticata una tiroidite di hashimoto che curo con oligoelementi. Da un anno e mezzo però il lobo destro della mia tiroide è diventato ipertrofico. Cosa posso fare? Grazie

  9. Buona sera sono molto triste e un po’ smarrita perché oggi ho avuto l ennesima brutta notizia. Sono due anno e mezzo che non riesco più a deglutire e mi nutro con una sonda nello stomaco ogni due ore.però riuscivo a bere ma oggi me l hanno proibito perché finisce nei polmoni. Io ho varie malattie autoimmuni tra queste il lupus la sclerodermia la sindrome da fosfolipidi le cisti di tarlov ecc.da due anni circa ho iniziato un cammino di crescita personale ed ho conosciuto lei con i suoi libri e 1 corso mi sta aiutando molto ma ora mi sento un po’ confusa non ho perseverato tanto lasciandomi andare alla pigrizia invece di lavorare sugli schemi che hanno creato tale situazione .devo trovare la chiave ma non riesco so che devo riuscirci io ma magari un suo punto di vista potrebbe aiutarmi. Grazie di cuore buona vita a tutti. Daniela

  10. Buongiorno Louise volevo anche domandarle cosa significano i dolori alla cervicale e le contratture’
    Grazie infinite

  11. Buongiorno Louise volevo domandarle sono giorni che provo un senso di fuoco interiore, che a volte si manifesta con rabbia distruttiva, che per fortuna,riesco a controllarla e accuso molto dolore forte su tutta la muscolatura della schiena dove ho anche diverse contratture.Mi potrebbe gentilmente darmi un consiglio?
    la ringrazio tantissimo per la sua attenzione
    Franca

  12. Soffro spesso di ascesso spontaneo zona schiena e adesso zona inguinale…. che significa? Grazie mille….:-)

  13. Ciao!Posso sapere cosa significa avere problemi di ansia, ossessioni?Cosa dice louise a tal proposito?Presto acquisterò i suoi libri.Grazie.

    1. La probabile causa dell’ansia è il non avere fiducia nel dispiegarsi della vita.
      Il Nuovo schema di pensiero (affermazione) è: Amo e approvo me stesso e confido nel flusso della vita. Sono al sicuro.
      Ripeti a te stessa il Nuovo schema di pensiero più volte al giorno e immagina di essere già nel processo di guarigione.
      Tutte le volte che ti senti ansiosa ripeti questi due passaggi.

      1. Grazie mille.È molto gentile che mi abbia risposto.Volevo solo sapere se puo,come mai più lo ripeto e più sembro stare peggio?Mi guardo allo specchio e dico che mi amo tutte le mattine da una decina di giorni,ma anziché non cambiare nulla quanto meno,la situazione è peggiorativa.

        1. Salve Anna, dieci giorni non bastano per cambiare a livello inconscio.
          E’ normale che all’inizio tu ti senta in questo modo perché la mente conscia, razionale, può affermare di desiderare la gioia, ma il corpo è programmato da anni a sentire diversamente. Questo avviene perché corpo e mente non stanno lavorando all’unisono. L’impazienza non è che una forma di resistenza al cambiamento e all’apprendimento.
          Oltre al lavoro allo specchio devi impara a pensare positivo. Qualsiasi cosa dici può trasformarsi in un’affermazione. Troppo spesso formuliamo frasi negative. Esse non fanno altro che creare ciò che non vuoi. Dire: “Detesto il mio lavoro” non ti porterà da nessuna parte. Invece, dichiarare:
          “Adesso accetto un meraviglioso nuovo lavoro” apre i canali della tua consapevolezza affinché questa affermazione diventi realtà. Continua a formulare frasi positive su come vuoi che sia la tua vita. Ma c’è un punto molto importante: le tue affermazioni devono essere costruite sempre al PRESENTE, come “Io sono…” oppure “Io ho…”. La tua mente subconscia è un servitore tanto obbediente che se dichiari qualcosa usando il futuro, come per esempio “Io sarò…”, allora è lì che resterà questa idea, sempre al di fuori della tua portata, nel futuro!
          Dentro di te c’è un enorme potere e un’incredibile Intelligenza che reagiscono costantemente ai pensieri e alle parole. Imparare a controllare la tua mente scegliendo i pensieri in modo consapevole ti permette di sintonizzarti con questo potere.
          Non pensare che sia la mente a comandare. Sei tu a controllarla. Sei tu a usarla. Sei tu che puoi smettere di fare sorgere al suo interno idee stantie.
          Quando il tuo vecchio modo di pensare cerca di riemergere e dice: “È dura cambiare” riprendi il controllo sulla mente. Dille: “Adesso scelgo di credere che per me è diventato facile apportare dei cambiamenti.” Forse dovrai sostenere questa conversazione con la mente parecchie volte prima che essa riconosca il tuo dominio e la validità di quello che dici.

          Ciò che pensiamo di noi diventa la nostra verità.

  14. I’ve been absent for a while, but now I remember why I used to love this blog. Thanks, I’ll try and check back more often. How frequently you update your website?

  15. Ciao, l’articolo è molto interessante. Vorrei sapere, però, cosa rappresenta il mal di schiena?
    Grazie.

    1. La schiena rappresenta il nostro sistema di sostegno. Problemi alla schiena indicano che non ci sentiamo supportati. Troppo spesso pensiamo di non essere appoggiati dal nostro lavoro, dalla famiglia o dal marito/moglie. In realtà, siamo supportati al cento per cento dall’Universo, dalla vita stessa.
      La parte alta della schiena è legata alla mancanza di sostegno emotivo. Mio marito/mia moglie/il mio partner/i miei amici/il mio capo non mi capiscono o non mi appoggiano.
      La parte centrale della schiena ha a che vedere con il senso di colpa e rappresenta tutto ciò che sta alle nostre spalle. Hai paura di affrontare il passato, oppure lo stai nascondendo? Ti senti pugnalato alla schiena?
      Ti senti esaurito? La tua situazione economica è disastrosa oppure te ne preoccupi troppo? Allora potresti avere problemi nella parte lombare, causati dalla mancanza di soldi o dalla paura nei loro confronti, a prescindere da quanti ne abbia.
      Molti ritengono che il denaro sia indispensabile nella vita, e che non possiamo vivere senza. Ma non è così. C’è una cosa di gran lunga più importante e preziosa per noi, senza la quale non potremmo vivere.
      Il respiro è l’elemento più prezioso della nostra esistenza, eppure, quando espiriamo, diamo completamente per scontato di poter inalare ancora. Se non facessimo un altro respiro, non dureremmo nemmeno tre minuti. Ora, se il Potere che ci ha creati ci ha dato un respiro sufficiente a coprire l’intera durata della nostra vita, non possiamo confidare nel fatto che ci verrà fornito anche tutto il resto?