Impara il perdono
28 marzo 2017
1

Tutti abbiamo bisogno di lavorare sul perdono. Chiunque abbia difficoltà ad amarsi è bloccato in quest’area. Il perdono apre il nostro cuore all’amore di sé. Molti di noi portano rancore per anni e anni. Ci sentiamo superiori per via di quello che ci hanno fatto. Definisco tutto questo restare bloccati nella prigione di un presuntuoso risentimento. Alla fine avremo anche ragione, ma non saremo mai felici.

Riesco quasi a sentirti mentre dici: “Ma tu non sai cosa mi hanno fatto, è una cosa imperdonabile.” Non essere disposti a perdonare è una cosa terribile da infliggere a se stessi. Provare amarezza è come ingoiare un cucchiaino di veleno ogni giorno. Essa si accumula e ci danneggia. É impossibile essere sani e liberi se restiamo legati al passato. L’incidente è chiuso da tempo. Certo, non si sono comportati bene. Ma la cosa è chiusa. A volte pensiamo che se li perdoniamo, è come se legittimassimo quello che ci hanno fatto. Una delle nostre più grandi lezioni spirituali è comprendere che “tutti” fanno del loro meglio in ogni istante. Le persone possono arrivare fino a un certo punto con le conoscenze, il livello di comprensione e la consapevolezza che possiedono. Invariabilmvivibene254x300ente, chi maltratta gli altri, a sua volta è stato maltrattato da piccolo. Quanto più grande è stata la violenza, maggiore è la sofferenza interiore. Non si tratta di condonare e accettare i comportamenti abietti. Tuttavia, per la tua crescita spirituale, devi essere consapevole del dolore degli altri. 

L’incidente è chiuso. Forse già da molto tempo. Lascialo andare. Permetti a te stesso di essere libero. Esci dalla prigione ed entra nella luce della vita. Se l’incidente è ancora aperto, allora chiediti perché ti vuoi così male da tollerarlo. Perché resti in una simile situazione? Non perdere tempo cercando di “pareggiare i conti”. Non serve. Ciò che diamo ci ritorna indietro. Perciò lasciamo andare il passato e lavoriamo sull’amare noi stessi nel presente. Allora avremo un futuro meraviglioso. La persona più difficile da perdonare è quella che può insegnarti la lezione più grande. Quando ti ami abbastanza da elevarti al di sopra della vecchia situazione, allora la comprensione e il perdono vengono spontaneamente e tu sarai libero. La libertà ti spaventa? Ti sembra più sicuro restare bloccato nel tuo vecchio risentimento e amarezza?”

É il momento di tornare davanti allo specchio. Guardati negli occhi e dì con trasporto: “Sono disposto a perdonare!” Ripetilo più volte. Che cosa provi? Ti senti ostinato e bloccato? Oppure ti senti aperto e disposto a farlo? Limitati a osservare i tuoi sentimenti, senza giudicarti. Fai qualche respiro profondo e ripeti l’esercizio. É cambiato qualcosa?

 

Da “Vivi bene adesso”
di Louise L.Hay (Mylife,marzo 2014).

Ti è piaciuto questo estratto? Scrivi il tuo commento qui sotto.

Per approfondire acquista il libro su MyLifeStore
così hai subito uno sconto del 15%.
Vivi Bene Adesso – Louise Hay
Impara a usare le affermazioni

Libro di 128 pagine – Sconto 15% € 8,50 (anzichè 10,00)



Scrivi il tuo messaggio

1 commento

  1. Sinceramente non tanto, come non mi è piaciuto il libro guarisci il tuo corpo, troppo semplicistico e ripetitivo nelle definizioni, ed anche pericoloso perché potrebbe portare a persone ammalate gravemente a non curarsi più convinte che la soluzione sarebbe solo ripetere più volte al giorno la stessa frase. Per quanto riguarda il perdono non si può essere tutti buoni a questo mondo, d’altra parte se c’è una giustizia terrena e una divina un motivo ci sarà. Mi aspettavo qualcosa di più profondo e reale, l’amore non può sempre tutto.